Il nuovo corso della pallavolo targata Majella Sporting Team: l’ennesima sfida vinta…con ulteriori novità in vista!

Scritto da Angelo D'Ulisse, Presidente ASD Majella Sporting Team, 27 dicembre 2017

L’avviamento e formazione allo sport dei giovani sono, per preciso mandato dello Statuto Societario e ferrea volontà del Direttivo, attività fondamentali e di importante rilevanza sociale. Le stesse, per un’associazione che si rispetti, devono essere organizzate, ferma la qualità, tenendo in considerazione anche il periodo storico particolarmente difficile in termini di budget a disposizione delle famiglie dei giovani atleti. Per quanto detto, l’A.S.D. Majella Sporting Team, dalla sua fondazione a tutt’oggi, ha operato ininterrottamente per realizzare un disegno ben preciso: creare un polo sportivo di eccellenza alla portata di tutti.
Il progetto VOLLEY ha cominciato a prendere forma nell’anno sportivo 2015-2016, con una importante opera di rifacimento della pavimentazione della palestra polivalente per proseguire, nell’anno sportivo 2016-2017, con l’inserimento di due nuove istruttrici IUSM, al fine ampliare l’offerta nell’ambito dei corsi di formazione in modo strutturato secondo le diverse fasce d’età. Oggi il Settore Volley vanta circa 50 iscritti!
Chiaramente ci siamo adoperati anche per trovare le giuste sinergie con le amministrazioni che insistono sul territorio: in data 11 luglio 2016 (Mail PEC) l’A.S.D. Majella Sporting Team ha proposto all’Unione dei Comuni Montani e, contestualmente, ai singoli comuni di Civitella M.R., Colledimacine, Fara San Martino, Lama dei Peligni, Lettopalena, Palena e Taranta Peligna, una convenzione afferente i corsi di volley per ragazzi e ragazze di età compresa tra 6 e 16 anni. In estrema sintesi alle amministrazioni in parola si chiedeva di incentivare la pratica sportiva dei propri giovani residenti a fronte di una compartecipazione alla spese afferenti la quota sociale: la nostra richiesta era di € 20,00 a ragazzo/a per trimestre!
Incredibilmente NESSUN Comune, a parte quello di Lama dei Peligni che ha sottoscritto con noi un accordo per il MINI VOLLEY (i residenti a Lama, nati dal 2008 al 2012, possono accedere ai corsi ad una quota agevolata di € 10,00 al mese), ha mostrato interesse per la nostra iniziativa! Alla nostra proposta non è seguito alcun riscontro.
Il Direttivo dell’A.S.D. Majella Sporting Team, però, in linea con successo ottenuto attraverso la convenzione stipulata con il Comune di Lama dei Peligni, mostrando la DOVUTA sensibilità per le attività di inserimento alla pratica sportiva, ha deciso di applicare comunque, limitatamente al MINI VOLLEY, le quote sociali ridotte di € 20,00 ai non residenti a far data dal 1° gennaio 2018 (€ 80 a trimestre anziché € 100). Le risorse necessarie saranno messe a disposizione dalla nostra associazione in luogo dei Comuni che NON hanno aderito.
C’è ancora molto da fare……

La felicità è reale solo quando è condivisa

Scritto da Angelo D'Ulisse, Presidente ASD Majella Sporting Team, 2 settembre 2017

Il mondo è spesso avverso alle innovazioni ed alle novità in genere: al nuovo servono sostenitori   ed a Lama dei Peligni (Chieti), per il 2° Raduno Nazionale di Joëlette tenuto nel weekend 26-27 agosto, erano davvero in tanti! Un percorso iniziato in sordina nel 2013 e che ha dato vita ad un movimento in continua crescita, ha scosso e provocato un sussulto nell’anima di quanti, con forza e determinazione, hanno creduto sin dall’inizio nella possibilità di “trasformare il presente e stravolgere il futuro” al fine di consentire l’abbattimento di tutte le barriere fisiche e mentali.
A sostegno degli organizzatori, ora come per il primo raduno del 2015, un ampio partenariato: il Comune di Lama dei Peligni (CH), il Parco Nazionale della Majella (Sulmona - AQ), la Riserva Naturale "Sorgenti del Fiume Pescara" (Popoli - PE), la Riserva Naturale "Zompo lo schioppo" (Morino - AQ), il Parco Regionale dei Monti Lucretili (Palombara Sabina - RM), il Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi (Fondi – LT), la Riserva Naturale “Gola del Furlo” (Acqualagna – PU), il Sindacato Pensionati Italiani – CGIL (Roma-RM), la Federtrek, il Centro Sportivo Educativo Nazionale – Comitato Regione Abruzzo (Pescara – PE), le Associazioni "Il Cammino Possibile" (Roma) – “Carrozzine Determinate Abruzzo” (Montesilvano – PE) e “Stefano Zavka” (Terni). L’evento è stato sostenuto anche da imprese locali: la “Tecniche di Assemblaggio”, la “Cooperativa Majella”, la “ICET Impianti” ed “Euro Fantasy”.
Il week-end dei “radunisti” è iniziato sabato 26 agosto con un incontro dibattito finalizzato all’offerta escursionistica accessibile di Parchi e Riserve. Sono intervenuti, in successione, l’Ing. Mario Primavera (Riserva “Gola del Furlo”), la Dott.ssa Daniela Di Fazio (Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi) e la Dott.ssa Giuseppina Lodovisi (Parco dei Monti Lucretili). Il Majella Sporting Team, a margine degli interventi, ha prospettato la realizzazione di un corso in seno al C.S.E.N. per formalizzare, alla luce delle responsabilità derivanti dal quadro normativo italiano, la figura di “Accompagnatore di Joëlette”.
Il weekend  è continuato tra lo stupore generale quando, in Piazza Umberto I, domenica 27 agosto, vi erano 14 joëlette e circa 200 partecipanti all’escursione! Un fiume multicolore che, baciato da un sole caldo, ha percorso il tracciato di 4 km visitando alcune delle bellezze architettoniche e naturalistiche del paese: il pittoresco centro cittadino, Sansone, l’oasi faunistica del camoscio appenninico, l’area della pineta ed il villaggio neolitico. Un tracciato con difficoltà bassa e decisamente caratteristico, con arrivo presso il Palazzo della Cultura per la consumazione, tutti insieme ed in allegria, del pasto meridiano.
Claudio Ferrante, Presidente dell’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, dopo aver condiviso con noi la passeggiata, nel suo discorso ai partecipanti al Raduno ha ribadito che “Ognuno di noi ha un ruolo importante nella società. Se vogliamo consegnare ai nostri figli una società più accogliente, dando un contributo forte – come avete fatto voi oggi - alla disabilità, dobbiamo restare uniti. Non dobbiamo abbandonare questa lotta, perché significherebbe rendere brutta questa società”. Parole importanti che, oltre ad avere una notevole valenza sociale, sono state di conforto per i tanti volontari impegnati a rendere completamente fruibile il nostro territorio.
Ringrazio tutti i partner per averci sostenuto rendendo possibile questo bellissimo weekend alle falde della Majella, gli infaticabili “joëlettisti”, il personale della CRI di Palena al seguito degli escursionisti, i volontari sul percorso. Una dedica speciale voglio regalarla al mio staff che, ancora una volta, ha saputo coniugare fatica e passione, lavorando sempre col sorriso.
Grazie a tutte queste persone “ordinarie”, che sanno essere “speciali”, continuiamo a vivere il nostro sogno: far vivere a “tutti” la nostra montagna senza barriere.


Il servizio fotografico completo può essere visualizzato sul nostro fotoalbum al seguente link ​FOTO

VIDEO COMPLETO DEL RADUNO 2017

​Raccolta Fondi Pro Fonte Tarì - 2018

Fondi raccolti al 12.01.18
€ 0
​​Documento sulla trasparenza

Corsi Volley
2017-2018

​Rifugio Fonte Tarì
Bandiera Arancione 2015